Trattamento di un dolore al sacro in agopuntura a Locarno

Schiena Agopuntura Locarno

Donna di 81 anni si lamenta di un dolore al sacro e al coccige da anni, recentemente i dolori sono diventati molto intensi e necessita di una presa d’antidolorifici quotidiana. La risonanza magnetica (TAC) mostra una schiena con dischi usurati dall’età. Non si lamenta di nient’altro e si trova in forma per la sua età. L’anamnesi non rileva nessun sintomo particolare tranne un aumento del dolore in presenza d’umidità e di freddo. Inoltre il polso è profondo (chen), debole (wei) e i piedi sono freddi. La lingua è pallida con la punta rossa e una patina grigia-gialla verso il fondo. La diagnosi è : debolezza dei reni con meridiano Dumai vuoto, e un’invasione d’umidità e di freddo nella zona del sacro.

Per questa diagnosi si usa l’articolo 305 del Shang han lun che definisce il principio di trattamento da utilizzare.

Art 305 : 少陰病,身體痛,手足寒,骨節痛,脈沉者,附子湯主之. 

Durante una malattia del shaoyin, in presenza di dolori del corpo, mani e piedi freddi, dolori articolari e polso profondo, si utilizza Fuzi tang.

Agopuntura : i punti usati sono Renzhong, baihui, linggu, dabai, fenglong, taibai . La moxibustione è applicata sul punto Yongquan per “scuotere e liberare” il meridiano Dumai. Inoltre, un impacco di piante cinesi è applicato con la moxibustione sull’ombelico per raggiungere la schiena e liberarla dall’umidità e dal freddo.

La prescrizione di fitoterapia si basa su fuzi tang con l’aggiunta di prodotti per rinforzare la parte bassa. Dopo qualche giorno ci sono buone notizie, il dolore è sparito completamente subito dopo la fine della seduta d’agopuntura. La paziente inizia il trattamento con le piante per rinforzare l’effetto della seduta d’agopuntura.

https://www.rme.ch/fr/therapeut/damien.carrara/

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Articoli Recenti

Seguici su Facebook